SOTTO L’ALBERO si configura come un “luogo” altro e terzo rispetto alle istituzioni socio-sanitarie, educative e giudiziarie e al sistema famiglia. Un contesto specialistico gestito da personale adeguatamente formato, composto da psicologi, psicoterapeuti e psicologi giuridici in grado di tutelare bambini e adolescenti coinvolti in situazioni di rischio psico-sociale. Il Servizio si compone di tre aree specialistiche: lo Sportello Psico-socio-educativo si propone di accogliere e indirizzare la domanda di aiuto da parte di privati cittadini e servizi territoriali verso le aree specialistiche d’intervento più idonee relativamente a situazioni di rischio psicosociale (separazioni conflittuali, violenza domestica, abuso e sfruttamento sessuale, maltrattamento, etc.); lo Spazio Neutro si propone di gestire, su richiesta degli enti pubblici preposti e secondo procedure condivise, i più opportuni interventi in ambito civile e penale.

In sede civile, il S.P.G. è in grado di offrire un supporto ai servizi sociosanitari rispetto a richieste di valutazione delle competenze genitoriali, incontri protetti valutativi e trattamentali, verifiche di fattibilità. In sede penale, il servizio è in grado di supportare le forze dell’ordine e le procure nell’ambito delle attività di ascolto protetto in ambito giudiziario di minori presunte vittime e/o testimoni di abuso e maltrattamento; l’Area Clinica si propone di offrire uno spazio di valutazione clinica e psicodiagnostica, sostegno e trattamento a persone adulte e minorenni, individualmente o in gruppo.

Coordinatore: Vera Cuzzocrea
Referente: Shirin Hatami | cell. 3290745770